Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it NOTA IMPORTANTE: E’ possibile ripubblicare qualsiasi articolo nelle vostre pagine web, nelle vostre newsletter, nei vostri e-book o in altre vostre pubblicazioni soltanto assicurandovi che l' articolo sia riprodotto, anche parzialmente, senza alcuna modifica sostanziale, includendo il nome dell’autore e il link website. E' vietato ritagliare le foto o cancellare le scritte sopra le immagini. Grazie

17.6.16

Aura Om - il profumo per ambienti, arreda e purifica portando Benessere

   
  I 5 Elementi Feng Shui racchiusi nelle versioni di essenze di altissima qualità della fragranza d'ambiente AURA OM
AURA OM è adatto per tutti gli ambienti, è studiato appositamente per procurare benessere e purificare illuminando  “l’AURA” della casa o della zona lavorativa, trasmettendo a livello subliminale Benessere a chi entra sin dai primi 3 secondi. Ci sono alcuni segreti celati e allo stesso tempo svelati nel nome stesso del prodotto, segreti che lo rendono Diverso e Unico rispetto agli altri.  La memoria cellulare di questa fragranza è armonizzata con i suoni di antichi mantra indiani, inoltre ci sono componenti segreti studiati appositamente per purificare l’energia là dove la fragranza si diffonde. Questo la rende  efficace ed utile, oltre che concreta e vitale per creare un ambiente sano e ricercato.
AURA OM – favorisce il RELAX, ottimo per MEDITARE, ideale nei CENTRI BENESSERE, HOTEL, ABITAZIONI,  AMBIENTI DI LAVORO. 
Essenza Fuoco – Vaniglia
La Vaniglia racchiude per eccellenza The Fire Energy, ovvero l’energia solare, energia fuoco. Per ottenere i baccelli di vaniglia, prima di tutto si impollinano manualmente i fiori di vaniglia da agosto a settembre. Il baccello si sviluppa nei successivi 10-12 mesi. Nel giugno-luglio dell'anno successivo è pronto per essere colto quando è ancora verde. Viene immediatamente bollito per 3-4 minuti e poi preparato per la conservazione: viene lasciato al sole per 4-6 ore al giorno, avvolgendolo durante la notte in panni caldi per continuare l’essiccazione. Ciò permette lo sviluppo dei precursori della vanillina. Dopo tre mesi è pronto per l’estrazione, quando raggiunge un livello di umidità del 22-23% e la percentuale di vanillina completamente stabile è di almeno 1,8/uv. 
AURA OM – Fire Energy - Essenza Fuoco è un  viaggio invitante tra impressioni di Vaniglia, Patchouli e agrumi, proseguendo tra le note avvolgenti ed eleganti di essenze ricercate di erbe preziose e rare. Il naso si addentra in sentieri unici e delicati che sanno di PUREZZA e di benessere misterioso
Essenza Terra – Vetiver
AURA OM – Earth Energy - Essenza Terra è un  viaggio invitante tra impressioni di Vetiver , proseguendo tra le note avvolgenti ed eleganti di spezie rare, in un caldo labirinto di Salvia;  nel cuore troviamo le note formate da preziose erbe e foglie di menta selvatica. Il naso si addentra in sentieri unici e delicati che sanno di PUREZZA e di benessere misterioso.
Il Vetiver viene raccolto a mano o con un carro trainato da buoi. I contadini ne estraggono le radici dal terreno e le lasciano seccare finché il terreno intorno ad esse non si sbriciola. Prima di essere tirate fuori, le radici di vetiver devono trascorrere sotto terra almeno due anni. L’olio essenziale di Vetiver viene ricavato dalle radici della pianta tropicale che ha un apparato radicale molto esteso e profondo. L’olio essenziale che se ne ricava è molto denso e di colore rosso bruno, con un profumo molto complesso. E’ profondo, intenso, pesante, caldo, avvolgente, legnoso e terroso, con un sottotono dolce e persistente, è considerato il profumo della Madre Terra. E’ un’essenza non facile e per le sue caratteristiche non gradita a tutti: si ama o si rifiuta subito. Spesso chi rifiuta il Vetiver ha paura di scoprire le sue pulsioni e la sua parte più nascosta, proprio quella sulla quale agisce questa essenza.
In aromaterapia sottile, quella che si occupa degli effetti delle essenze sulla nostra psiche, il Vetiver riveste una grande importanza perché ci ricongiunge con le forze della Terra, dalle quali possiamo trarre nuova energia, forza e vitalità. Ci aiuta quindi a rientrare in contatto con il nostro corpo, con i nostri centri sessuali  e a sciogliere tutte le tensioni, specialmente quelle più profonde.  L’olio essenziale di Vetiver è particolarmente indicato in caso di nervosismo e per tutti quelli che hanno perso il contatto con la realtà. E’ estremamente rilassante e sedativo del sistema nervoso. Utile per le persone molto stanche e stressate che hanno esaurito le loro forze, per le depressioni dovute a lunghe malattie, per i nevrotici  e in generale per tutti coloro che non riescono a trovare il proprio equilibrio. E’ un olio che ci trasmette una calma profonda, ci aiuta a scendere in profondità nel nostro essere e ci radica con la Terra, infatti in India è conosciuto come ‘l’olio della tranquillità‘. Vetiver è un’essenza molto Yin e grazie alla sua azione estrogena, aiuta a riequilibrare gli ormoni durante la menopausa. A causa della sua intensità va usato con estrema parsimonia, per attenuare la sua forza si possono abbinare essenze dolci fruttate o fiori delicati scelti con accurata cura.
Per ulteriori info sulla preziosa fragranza clicca qui Aura Om-Essenza del Cuore _ Profumoper Ambienti

5.4.16

Crea spazio nella tua casa per le tue ali

Crea Spazio Nella Tua Casa Per Le Tue Ali. - Gabriela Balaj
 

Pace abbondanza

"Perchè ci sia pace nel mondo, è necessario che le nazioni vivano in pace.Perchè ci sia pace nelle città, i vicini devono andare d'accordo.Perchè ci sia pace tra i vicini, è indispensabile che nelle case regni l'armonia.Perchè nelle case ci sia pace, bisogna trovarla nel proprio cuore." Lao-tze ,VI secolo a.C.

"I nostri pensieri sono qualcosa di simile a una pistola laser, che indirizza l'energia su un punto preciso...L'energia si fa guidare dalla forza del pensiero." - Pierre Franckh


"Applicando i principi del feng shui avrai più successo , più benessere , più amore , più prosperità." - Gabriela Balaj

"Tu vuoi prendere coscienza dei tuoi pensieri e sceglierli accuratamente perchè sei il capolavoro della tua vita.Tu sei il Michelangelo della tua vita.Sei tu il David che stai scolpendo."Dr. Joe Vitale

"Il Tao è la NaturaIl Tao è l'Assoluto,L'Assoluto contiene l'Universo.L'Universo contiene la Terra.La Terra contiene l'Umanità.Questi sono i quattro grandi elementi della creazione."Tao Te Ching , Timothy Freke e Martin Palmer
Il Feng Shui NON è una antichissima disciplina cinese di ispirazione mistica, NON ha nulla a che fare con i maghi, gli sciamani o con le superstizioni.
Quando le persone entrano in un ambiente e c’è un buon feeling questa sensazione viene registrata a livello subconscio e le persone diventano più rilassate ed efficaci. Dobbiamo renderci conto che ci sono altri modi per guardare uno spazio,capiremo che esiste una parte di quel spazio che riguarda i sentimenti e le nostre emozioni. Dobbiamo manipolare l’ambiente che ci circonda per manipolare la nostra vita…Questo è lo scopo di un intervento feng shui: arrangiamo il circondario per promuovere l’armonia e la prosperità..
Questo è quello che io faccio con una consulenza feng shui...Per chiedere una consulenza per la tua casa o azienda manda subito una e-mail a gabrielabalaj@libero.it


6.1.16

Calendario Feng Shui 2016

2016
FENG SHUI

Calendario giornate favorevoli per incontri, inizi,inaugurazioni, matrimoni, e qualsiasi tipo di progetto importante

Gennaio
3,4,5, 6, 8, 9, 10,
11, 16, 17, 18, 20, 21, 22, 23, 
28, 29, 30

Febbraio
1,2,3,4,5
10,11, 12, 14
22, 23, 24,26, 27, 28, 29

Marzo
6,7,8, 10, 11, 12, 13, 
18, 19, 20, 22,  
23, 24, 25, 30, 31

Aprile
1, 3, 4, 5, 6, 7
12, 13, 14, 16, 17, 18, 19
24, 25, 26, 28, 29, 30

Maggio
1, 7, 8, 9
11, 12, 13, 14
19, 20, 21, 23, 24,
25, 26, 31

Giugno 1 2 4 5 6 7 8   
13   14   15   17   18   19  
 20   25   27   29   30 

18.11.15

Pace - guerra

La rabbia genera altra rabbia, la violenza genera altra violenza. Quando una parte del mondo si concentra sulle divisioni e da spazio alla rabbia nascono i focolai di negatività, le nuvole di odio che fanno scoppiare bombe e violenze...
L'unico modo per far cessare tutta la rabbia è attivare dentro di noi la pace. Se in una stanza ci sono sei persone calme e uno arrabbiato, quella rabbia si propagherà a ondate invisibili e creerà anche negli altri inquietudine e negatività. Bisogna capire che siamo spugne e che siamo legati agli altri in modi invisibili. Siamo fortemente connessi, la rabbia si propaga a ondate. Immaginate che succede quando i notiziari ovunque condividono vari tipi di negatività, aumentando e diffondendo RABBIE. Stanno semplicemente creando a livello astrale una potente entità energetica negativa  (forma pensiero-egregora) che servirà a tenere in vita LE GUERRE. 
LA PACE NEL MONDO SI RAGGIUNGE QUANDO OGNI UNO DI NOI PRATICA L'AUTO-OSSERVAZIONE DEI PROPRI STATI EMOZIONALI E MENTALI. DOVE VA LA NOSTRA ATTENZIONE, DOVE VA LA NOSTRA ENERGIA? L'AUTO-OSSERVAZIONE E': A CHE COSA PENSO E COME SENTO OGGI?
L'unico modo per far finire le violenze è non dare la nostra energia e la nostra attenzione alle divisioni. Smettiamo di creare conflitti nel momento in cui smettiamo di percepirci separati e divisi. Io mi sento ITALIANA, allo stesso modo come mi sento ROMENA, come mi sento araba, cinese, francese, americana e cosi via. L'ANIMA, cosi come le lacrime e il sangue non hanno nazionalità. Perchè dovrei sentirmi diversa o divisa da una semplice etichetta? Se mi chiamo Gabriela è un motivo sufficiente per sentirmi diversa da un altra donna? Smettiamo con le divisioni e i compartimenti,  cerchiamo invece I PUNTI D'INCONTRO...L'UNIONE!
SIN DALL'ANTICHITA' TUTTI I SAGGI CI HANNO SPIEGATO CHE L'UMANITA' è UNA A LIVELLO DI COSCIENZA, QUI E ORA SENTIAMOCI UNO, PERCEPIAMOCI LEGATI E UMANI. COMINCEREMO A SENTIRE LA SOFFERENZA DEGLI ALTRI.  LA PACE INIZIA DA NOI.
DA ME...
DA TE...
GABRIELA BALAJ

Cosa fare quando ci si arrabbia? di Thich Nath Hanh

Cari amici, vorrei dirvi come pratico quando mi arrabbio. 

Durante la guerra in Vietnam, c’erano molte ingiustizie, e furono uccise molte migliaia di persone, fra le quali molti miei amici e discepoli. Ero molto arrabbiato. 
[..]
A quel tempo ero già un praticante, un solido praticante. Non dissi nulla, non feci nulla, perché sapevo che agire o dire cose mentre si è arrabbiati non è saggio. Può creare molta distruzione. Tornai a me stesso, riconoscendo la mia rabbia, abbracciandola, e guardai profondamente nella natura della mia sofferenza.

Nella tradizione buddista abbiamo la pratica del respirare in presenza mentale, del camminare in presenza mentale, allo scopo di generare l’energia della presenza mentale. È esattamente con questa energia che possiamo riconoscere, abbracciare e trasformare la nostra rabbia. La presenza mentale è il tipo di energia che ci aiuta a essere consapevoli di ciò che sta avvenendo dentro di noi e intorno a noi, e tutti possono essere in presenza mentale.

Se bevete una tazza di tè e sapete che state bevendo una tazza di tè, questo è bere in presenza mentale. Quando inspirate e sapete che state inspirando, e concentrate la vostra attenzione sull’inspirazione, questa è consapevolezza della respirazione. Quando fate un passo e siete consapevoli che state facendo un passo, questo si chiama consapevolezza del camminare. La pratica basilare nei centri Zen, nei centri di meditazione, è quella di generare la presenza mentale in ogni momento della vita quotidiana.

Quando siete arrabbiati, siete consapevoli di essere arrabbiati. E’ perché avete già in voi l’energia della presenza mentale creata dalla pratica che potete averne a sufficienza per riconoscere, abbracciare, guardare in profondità e capire la natura della vostra sofferenza.

Io riuscii a capire la natura della sofferenza in Vietnam. Vidi che non solo i vietnamiti soffrivano, ma anche gli americani soffrivano durante quella guerra. Il giovane americano mandato in Vietnam per uccidere ed essere ucciso era sottoposto a molta sofferenza, e la sofferenza continua ancora oggi. La famiglia soffre, e anche la nazione. Io potei vedere che la causa della nostra sofferenza in Vietnam non erano i soldati americani. Era una politica non saggia. Era un equivoco. Era la paura che stava al fondamento della politica.
[..]
Così decisi di recarmi in America e invocare una cessazione della violenza. Questo avvenne nel 1966, e a causa di ciò mi fu impedito di fare ritorno a casa. E da allora, dal 1966, ho vissuto in esilio.
Ho potuto vedere che non è l’uomo il vero nemico dell’uomo. Il vero nemico è l’ignoranza, la discriminazione, la paura, l’avidità, e la violenza. Non odiavo il popolo americano, la nazione americana. Venni in America a invocare quel guardare in profondità che avrebbe consentito al vostro governo di rivedere quel tipo di politica.

Ricordo che incontrai il Segretario della Difesa Robert Mac Namara. Gli dissi la verità circa la sofferenza. Egli si trattenne con me a lungo e mi ascoltò profondamente, e io fui molto grato per la qualità del suo ascolto. Tre mesi dopo, quando la guerra si fece più intensa, venni a sapere che si era dimesso dal suo incarico.
Odio e rabbia non erano nel mio cuore. Fu per questo che molti giovani del mio paese mi ascoltarono, quando li invitai a seguire il cammino della riconciliazione, e insieme collaborammo nel dare vita alle nuove organizzazioni per la pace a Parigi. Spero che i miei amici qui a New York siano capaci di praticare allo stesso modo. Io ho compreso, e comprendo, la sofferenza e l’ingiustizia, e sento di capire profondamente la sofferenza di New York, dell’America. Io sento di essere un newyorkese.




Sento di essere un americano.
Quando non siete calmi evitate di agire, non dite nulla: restate disponibili per voi stessi, centrati in voi stessi. Ci sono sistemi grazie ai quali possiamo tornare a noi stessi e praticare così da riscoprire la nostra calma, la nostra tranquillità, la nostra lucidità. Ci sono sistemi che possiamo mettere in pratica così da capire le reali cause della sofferenza.

E questa comprensione ci aiuterà a fare ciò che va fatto, e a non fare ciò che potrebbe essere dannoso per noi e per gli altri.
Prima di continuare, pratichiamo la respirazione in presenza mentale per mezzo minuto.
Nella psicologia buddista, siamo soliti parlare della coscienza in termini di semi. Abbiamo il seme della rabbia, nella nostra coscienza. Abbiamo il seme della disperazione, della paura.
Ma abbiamo anche il seme della comprensione, della saggezza, della compassione, e del perdono. Se sappiamo come innaffiare il seme della saggezza e compassione in noi, quel seme, questi semi si manifesteranno come energie potenti che ci aiuteranno a compiere un gesto di perdono e compassione. Ciò basterà a recare un immediato sollievo alla nostra nazione, al mondo.
Questa è la mia convinzione.
Io credo molto fortemente che gli americani abbiano molta saggezza e compassione in loro stessi. Voglio che siate al meglio di voi quando comincerete ad agire, nell’interesse dell’America e nell’interesse del mondo. Con lucidità, con comprensione e compassione vi rivolgerete alle persone che vi hanno provocato così tanto danno e sofferenza e porrete loro molte domande.

"Noi non comprendiamo abbastanza la vostra sofferenza, potreste parlarcene? Non vi abbiamo fatto nulla, non abbiamo cercato di distruggervi, non abbiamo cercato di discriminarvi, e non comprendiamo perché ci abbiate fatto questo. Deve esserci molta sofferenza in voi. Vogliamo ascoltarvi. Può darsi che possiamo aiutarvi. E insieme possiamo collaborare a costruire la pace nel mondo.”

Se sarete solidi, se sarete compassionevoli nell’affermare ciò, essi vi parleranno della loro sofferenza.
Nel buddismo parliamo della pratica dell’ascolto profondo, dell’ascolto compassionevole, un metodo magnifico grazie al quale possiamo ripristinare la comunicazione – la comunicazione tra marito e moglie, la comunicazione tra padre e figlio, la comunicazione tra madre e figlia, la comunicazione tra nazioni
La pratica dell’ascolto profondo dovrebbe essere assimilata dai genitori, dalle coppie, così che possano capire la sofferenza dell’altra persona. Quella persona potrebbe essere nostra moglie, nostro marito, nostro figlio o nostra figlia.Ma anche se possiamo avere l’intenzione di ascoltare, molti di noi hanno perso la capacità di farlo perché c’è molta rabbia e violenza in noi. Altri non sanno come usare la parola gentile; rimproverano e giudicano in continuazione. E il loro parlare è molto spesso aspro, amaro. Questo genere di linguaggio farà sempre esplodere in noi l’irritazione e la rabbia e ci impedirà di ascoltare profondamente e con compassione. Per questo la semplice intenzione di ascoltare non è sufficiente. Abbiamo bisogno di un qualche allenamento per poter ascoltare profondamente e con compassione. Io penso, credo, ho la convinzione che se un padre sa come ascoltare profondamente e con compassione suo figlio, sarà in grado di aprire la porta del suo cuore e di ripristinare la comunicazione.

Thich Nath Hanh

L’unica nostra arma è la pace è forse lo scritto più importante di Thich Nhat Hanh, un libro in cui è possibile trovare la risposta alla crisi di violenza del mondo contemporaneo.
In quest'opera il celebre monaco buddhista offre al nostro tormentato presente non solo la sua profonda saggezza, ma anche e soprattutto il conforto di un'esperienza concreta: racconta infatti come, anche durante le guerre che hanno sconvolto il Vietnam, il maestro e i suoi discepoli siano riusciti a vivere mantenendo la pace interiore.
Con la consueta, affascinante mescolanza di pratiche meditative e consigli di vita quotidiana, Thich Nhat Hanh indica la via per un pensiero e un comportamento nonviolento; affida a queste pagine la sua lezione più preziosa e duratura, spiegando come ciascuno di noi può scoprire il potere di creare pace in se stesso, nelle relazioni affettive, lavorative, familiari e nel mondo.

AUTORE


Thich Nhat Hanh
Thich Nhat Hanh, maestro zen vietnamita, poeta e pacifista, è stato proposto nel 1967, da Martin Luther King, per il Premio Nobel per la pace, ed è stato a capo della delegazione buddhista vietnamita durante gli accordi di pace di Parigi. Viaggia regolarmente in America e in Europa per insegnare e guidare ritiri sull'arte di "vivere consapevolmente".
Ha pubblicato molti libri in inglese, francese e vietnamita.

29.8.15

Equilibrio

Ho scoperto presto che non si può cambiare il mondo. Il meglio che si possa fare è imparare a convivere in equilibrio con esso. - Henry Miller


L’equilibrio è un tema antichissimo, presente in ogni filosofia. Secondo il pensiero cinese ogni cosa è divisa tra lo yin e lo yang , l'equilibrio consiste nel trovare il dosaggio fluido e misterioso di queste due componenti. Tutti i saggi e i grandi leader spirituali sottolineano ciò che la filosofia indiana ripete e ciò che dice il grande Dalai Lama: “se l’umanità deve sopravvivere, la felicità e l’equilibrio interiore sono di importanza fondamentale; altrimenti è molto probabile che le vite dei nostri figli e dei loro figli siano infelici, disperate e brevi.”

Molto dipende da ogni uno di noi, quando più riusciamo a portare dentro di noi equilibrio e chiarezza mentale tanto più arriveremo a sperimentare la purezza e la felicità. Non possiamo parlare di purezza sino a quando mescoliamo positivo e negativo come il grano con la pula, la sabbia con il riso. E' necessario che il riso sia “solo riso” per poter parlare di purezza. La purezza si esprime attraverso molti elementi :

1. il corpo che può raggiungere una purezza grazie all'alimentazione SANA, grazie all'esercizio fisico, alle tecniche giuste di respiro e grazie all'igiene
2. il linguaggio positivo, pulito, chiaro e sincero
3. le belle emozioni, i pensieri e i sentimenti positivi e puri

Quando tutte queste cose sono a posto si può parlare di PUREZZA e si può facilmente raggiungere l' EQUILIBRIO INTERIORE. La purezza delle EMOZIONI è ciò che solitamente chiamiamo PACE. Ma sino a quando dentro di noi prevale la negatività e le emozioni distorte siamo lontani dalla vera PACE. Secondo le antiche filosofie indiane questi sono alcuni esempi di emozioni distorte:

1. la rabbia
2. l'avidità
3. la lussuria
4. la gelosia
5. l'ossessione
6. l'attaccamento

Come liberarsi da tutte queste cose? C'è un solo modo: immergendosi nel profondo di noi stessi e riposare nella CALMA e nella GIOIA. Dimorare nella nostra profonda essenza e lasciare che le cose ACCADANO.
Quando si manifesta un emozione distorta come per esempio la rabbia è importante non permanere molto a lungo in quella emozione. Quando la rabbia emerge e si manifesta NON si dovrebbe restare così PER PIU' DI QUALCHE SECONDO!!! 
E' importante sapere che, se qualcuno è arrabbiato, LA SUA RABBIA PERVADE L'ATMOSFERA e spesso si impadronisce di chi si trova a contatto con quella persona arrabbiata. L'errore che si fa spesso è quello di pensare sbagliando ovviamente che la rabbia sia una nostra emozione quando spesso non è così.
Che cosa genera rabbia?

IL DESIDERO non compiuto dopo un po' è in grado di generare rabbia, depressione, angoscia, agitazione, e per sino depressione. Quindi spesso sotto la RABBIA solitamente si nascondono sentimenti ed emozioni distorte come la paura, la vergogna, l'angoscia che sono tutte derivazioni da una qualche forma di desiderio. IL DESIDERIO è come un turbine che riesce a penetrare nel profondo. Per cui è necessario che i desideri più radicati si SCIOLGANO o almeno si alleggeriscano.


asah=dissoluzione del desiderio

Ripeto. Non è possibile gestire la rabbia a livello superficiale perché dietro c'è sempre il desiderio. Soltanto agendo sul desiderio, eliminandolo oppure alleggerire quel desiderio si riesce in qualche modo ad equilibrare. La persona dirà a se stessa: “ok, se questo desiderio si realizza sarò contenta, se non si realizza sarò comunque serena” e riuscirà a trovare serenità ed equilibrio. Più si riesce a percepire qualsiasi tipo di desiderio piccolo e leggero, più si troverà pace in quanto se una cosa è piccola non potrà infastidire o limitare, non potrà mai irritare il cuore della persona.

L’equilibrio in sé è il bene. - Haruki Murakami


24.6.15

Il canto di un uomo FELICE

Un uomo equilibrato e sano vive esperienze piacevoli e dolorose imparando a conoscere la vita e se stesso: acquisisce a ogni passo quella saggezza che gli permette di affrontare tutti gli aspetti dell'esistenza in modo armonioso e coerente, con una visione dell'esistenza sempre più ampia e profonda, è un UOMO FORTE.

L'ignoranza, l'incapacità di mantenere la giusta quantità e qualità di energia e di gestire le emozioni negative fanno si che l'uomo si INDEBOLISCA, accumulando stress, stanchezza, traumi che lo portano a "perdersi" nell'odio, nella paura, in tutte quelle emozioni, attitudini e convinzioni che generano dolore, distruzione, lontananza, incomprensione, conflitto e frustrazione.

Quando il desiderio insorge, il corpo si irrigidisce, la mente e il cuore si irrigidiscono e così pure le emozioni. Se il desiderio non si realizza, viene immediatamente seguito dalla rabbia. La rabbia non può insorgere da sola, così come lo yogurt o il siero di latte non possono esistere senza il latte cagliato. Quando il desiderio si caglia, ecco nascere la rabbia.
Asthavakra non vi esorta a smettere di desiderare, perchè questo non è nel vostro potere: l'insorgere dei desideri è un fenomeno naturale. Semplicemente quando i desideri vi attraversano, non permettete che vi si incollino addosso, lasciateli andare. In tal modo, evaporeranno e vi abbandoneranno.
I desideri giusti troveranno una realizzazione, mentre quelli che non sono congeniali alla vostra crescita o alla vostra evoluzione si dissolveranno, scompariranno, svaniranno.

Il devoto crede di essere separato dal Divino, mentre l'illuminato percepisce le cose diversamente. Lui non vede alcuna distanza, alcuna separazione.

La sensibilità è intuizione, compassione, amore.
La sensibilità è la vera forza - calma, sopportazione, silenzio, imperturbabilità, fiducia, fede - e un bel sorriso!
Sii sensibile e forte al tempo stesso.

- Sri Sri Ravi Shankar

Il Canto di un Uomo Felice - Ravi Shankar

29.4.15

Feng Shui funziona se cambi anche dentro di te

La consulenza professionale di feng shui

Feng Shui è ARMONIA, equilibrio, pulizia e purificazione dell'ambiente in cui si vive e soprattutto ARMONIA  interiore.
Quando inizi a cambiare e bilanciare fuori segue subito anche il bilanciamento interno . E viceversa...Quando decidi di fare un intervento di feng shui devi essere pronto/a anche a parlare di tutto con il professionista da te scelto come guida. Devi essere pronto a comunicare con una mente esterna alla tua. Devi accettare di metterti quasi a nudo, nel senso di confessione, perchè il professionista ti metterà in contatto con una parte del tuo Sè più grande della tua mente, più ampia dei tuoi pensieri. In questo modo la tua guida può trasmetterti energia, può offrirti una prospettiva diversa. E’ un po’ come rovesciare il contenuto della tua borsa, solo che lui lo farà con la tua casa e con la tua mente. Questo serve per fare chiarezza, per ordinare e sgombrare alcune cose oltre che attivare e stimolare altre in te. Perché il professionista è in grado di affrontare qualsiasi argomento con la mente sgombra, libera dai tuoi condizionamenti. Colui ti vede come sei veramente, ti aiuta a capire ciò di cui te stesso/ a hai paura e di conseguenza ammettere e cambiare la tua vita. Colui ti indica la strada, che però devi comunque affrontare da solo/a…
© Gabriela Balaj

2.2.15

2015 l'anno della capra/pecora di montagna

La pecora di montagna è completamente diversa dal cavallo come energia, sarà un anno molto bello, Vi anticipo che la parola dell'anno 2015 è PACE...L'energia della capra ci aiuterà a vedere le SOLUZIONI e trovare risposte partendo da una prospettiva ALTA.
ASTRO CASA 2015 è DISPONIBILE IN E-BOOK (formato pdf 28 pagine a colori) al costo di euro 11.
Per ordinare Astro Casa 2015 manda subito una e-mail a gabrielabalaj@libero.it

Leggi tutti gli articoli di Gabriela Balaj su questo blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gli articoli più letti

Gabriela Balaj-feng shui per case e attività

Gabriela Balaj-feng shui per case e attività
Autorizzo l'uso di tutti gli articoli curati da me con la condizione che venga pubblicata la fonte (cioè il sito) e il mio nome cognome. Copia solo chi non è capace di creare nulla.OGNI TESTO E IMMAGINE IN QUESTA PAGINA WEB E' FRUTTO DI RICERCA E STUDIO, HA RICHIESTO MOLTO DEL MIO PREZIOSO TEMPO. PER QUESTO MOTIVO QUALSIASI POST TI POSSA PIACERE QUI SEI LIBERO DI CONDIVIDERLO COME VUOI. RICORDA SOLO DI ESSERE GRATO E METTERE IL LINK DI QUESTA PAGINA. GRAZIE | SONO stata la prima in Italia ad usare il nome MONDO FENG SHUI